Home » finanziare » Investire in Serbia: IVA

Investire in Serbia: IVA

Il diritto a detrarre l’IVA a monte può essere utilizzato se le merci acquistate (comprese le attrezzature o gli edifici per la realizzazione di un’attività commerciale) o il i servizi acquisiti, sono utilizzati dal pagatore IVA per la fornitura di IVA-capace forniture di beni e servizi, o per la realizzazione di forniture a zero tasso. L’IVA pagata può anche essere detratta per un’offerta che si svolge all’estero, se tale approvvigionamento avrebbe comportato il diritto di prelevare la detrazione dell’IVA se fosse resi in Serbia.

Alcuni punti

Il diritto all’utilizzo della deduzione dell’IVA può essere utilizzato se il pagatore IVA ha un fattura rilasciata da un altro pagatore IVA in cui è l’importo dell’IVA a monte dichiarato o un documento sull’importazione di merci e la conferma che il è stata corrisposta l’IVA all’importazione. Le esenzioni alla regola sono:

  • Forniture di materiali o servizi di scarto forniti in relazione a loro;
  • Fornitura di immobili – edifici, unità economicamente divisibili o altre parti divisibili in questi edifici, se viene contratto tale IVA saranno calcolati su queste forniture;
  • Fornitura di beni e servizi nel settore della costruzione, e
  • Fornitura di energia elettrica, gas naturale e riscaldamento o raffreddamento per riscaldamento e raffreddamento che vengono acquisiti ai fini della rivendita.

Il contribuente IVA può utilizzare l’IVA di entrata per compensare la propria responsabilità in uscita dell’IVA. Questo il diritto può essere esercitato entro cinque anni dalla fine dell’anno in cui
è stato acquisito il diritto di utilizzare l’IVA di ingresso. Tuttavia, il pagatore IVA non avrà diritto ad una detrazione di IVA per, tra l’altro l’altro:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*
*

Wordpress website enhanced by true google 404